Corsi di paracadutismo FLYGANG

 

Il sistema di insegnamento denominato AFF (metodo in caduta libera ), è un processo di apprendimento che prevede una adeguata istruzione personalizzata. Nel programma di apprendimento vengono sistematicamente impiegati i mezzi, le tecniche ed i materiali più moderni per raggiungere il massimo equilibrio fra sicurezza e divertimento.

Si tratta di un Corso “FULL IMMERSION” della durata di 2 weekend circa, durante i quali l'allievo vive a stretto contatto con due istruttori con qualifica rilasciata dalla United States Parachute Association, che lo accompagneranno “per mano” durante sette livelli di apprendimento.

Per ogni livello è previsto almeno un salto da 4.000 metri di quota, con insegnamento anche durante la caduta libera; fino al momento in cui, ad una quota prestabilita, l'allievo apre autonomamente il proprio paracadute. Durante la discesa con il paracadute, l'allievo è assistito da un’istruttore, per mezzo di una radio ricevente. Tutti i salti vengono documentati da un paracadutista con telecamera.

 

COSA OCCORRE PER POTER PARTECIPARE AD UN CORSO DI PARACADUTISMO ?
Occorre aver compiuto almeno 16 anni ( con il consenso dei genitori ), una visita medica di idoneità al lancio con il paracadute, rilasciata da un medico della Federazione Medici Sportivi Italiani, un assicurazione per poter effettuare i lanci ed il NullaOsta della Questura.

QUAL'E' L' ETA' MASSIMA PER POTER FREQUENTARE IL CORSO ?
Non ci sono limiti d'età se una persona è in buone condizioni fisiche. Abbiamo avuto diversi allievi di 60 anni.

CI POSSONO ESSERE PROBLEMI PER I PORTATORI DI LENTI A CONTATTO O OCCHIALI ?
No, perchè tutti i paracadutisti indossano occhiali particolari per proteggersi dall'aria, di conseguenza sono protetti anche gli occhi di chi porta lenti a contatto, mentre per chi porta occhiali ci sono copriocchiali appositi, questo naturalmente vale anche per chi fa il lancio in Tandem.

CI SONO PROBLEMI PER CHI HA DENTI CARIATI O OTTURAZIONI ?
No.

CI SI PUO' LANCIARE CON IL RAFFREDDORE ?
Saltare con il raffreddore può causare problemi ai soggetti affetti da sinusite o rotture ai timpani. Infatti, l'orecchio interno e le tube di Eustacchio non sopportano le grosse e repentine variazioni di pressione quando sono ostruiti a causa di un raffreddore. Anche l'assunzione di antistaminici e/o decongestionanti in dose massiccia può causare altri problemi medici. Quindi, se si è raffreddati è meglio rinunciare al lancio. C'è sempre un altro giorno per divertirsi saltando in buone condizioni di salute.

ALCOOL E DROGHE !!!
Se volete ottenere il massimo divertimento dalla vostra attività paracadutistica, il vostro approccio ad essa dovrà essere effettuato con mente sveglia. Ciò significa andare a letto presto la sera precedente. Se il vostro corpo e la vostra mente non sono al 100% della condizione, reagirete con meno efficienza in eventuali situazioni di emergenza e vi divertirete senz'altro meno. Ricordate che la bassa pressione, che si ha in quota, amplifica gli effetti dannosi di alcool e droghe.

CAUTELA DOPO LE IMMERSIONI SUBACQUE !!!!
Non c'è alcun problema nell'immergersi sott'acqua entro 24 ore dopo aver effettuato un lancio, un tandem un volo in aereo. Coloro i quali effettuano immersioni sanno che devono astenersi dal viaggiare in aereo nelle 24 ore seguenti ad un immersione effettuata oltre i 30 piedi - circa 10 metri- (che corrrispondono ad un incremento di 1 atmosfera), per scongiurare il pericolo di embolia (bollicine di azoto nel sangue). Ovviamente la stessa cautela va applicata ai lanci con il paracadute.

UN PO' DI PAURA FA BENE !!!!!
Si dice che la differenza fra paura e timore riverenziale è la conoscienza. Molte persone hanno paura del paracadutismo perchè non lo comprendono. La paura è il risultato dell'ignoranza ed è parte dei meccanismi di protezione umana, la paura ci mette in allerta quando ci troviamo in un terreno a noi non familiare. Il modo migliore di convivere con questi problemi è prevenirli. La chiave è l'educazione. E' una sfortunata fatalità quando una persona rimane coinvolta in un incidente in questo sport, ma è tragico quando una seconda persona subisce lo stesso, prevedibile ed evitabile incidente. Una buona istruzione di base, un pò di buon senso rendono il paracadutismo uno sport che si può praticare in grande sicurezza. Gli incidenti sono statisticamente tra i più bassi, rispetto anche agli sport tradizionali (sci, snowbord, arrampicata, ciclismo,sub, etc...).

corsi AFF

corsi AFF

corsi AFF